Congelazione degli alimenti


Che differenza c'è fra surgelamento e congelamento?

Il surgelamento è un processo di congelamento rapido, adottato dall'industria alimentare, per portare molto rapidamente i cibi a temperature estremamente basse (al di sotto dei -18°). Questo brusco congelamento consente la formazione di cristalli di ghiaccio molto piccoli all'interno del cibo, cosa che permette di lasciare inalterate le caratteristiche organolettiche del prodotto.

Il congelamento è invece un processo più lento, effettuato nel congelatore domestico (freezer), ogni volta che vi poniamo un alimento fresco. Poiché le temperature sono più alte (o meno basse, se vogliamo) di quelle dei surgelatori industriali, il processo è più lento e i cristalli di ghiaccio che si formano sono più grandi.

Congelare il cibo blocca la crescita batterica, e quindi teoricamente il cibo congelato dura molto a lungo, ma col passare del tempo la qualità degli alimenti degenera. E non tutti gli alimenti si possono conservare per lo stesso tempo.

I surgelati industriali che acquistiamo riportano la data di scadenza, e in un congelatore 4 stelle si conservano bene sino a tale data.

Ma i congelatori domestici non raggiungono le stesse temperature di quelli industriali: come regolarsi per i cibi congelati in casa?

Quanto tempo durano i cibi congelati in freezer?

 

Fonti

Per compilare la tabella dei tempi di conservazione degli alimenti in congelatore domestico, ho utilizzato varie fonti, non sempre coerenti fra loro. Il mio lavoro è stato di sintesi fra le varie fonti.

  • Congelare e Surgelare, Giunti Demetra, Firenze-Milano 2006
  • Conservare sotto vetro e sotto zero, Guide pratiche, Altroconsumo Edizioni, Milano 2010.
  • A. Morand, E. Doucet, L'arte della congelazione, Vallardi editore, Garzanti 1988.
  • Conservare con il freddo, I tuoi Menu, Idea donna, Novara 1985

Siti web